martedì 7 febbraio 2012

Inizio col botto

dopo tanto parlare e scrivere, ho anticipato a questa settimana la preparazione per il mezzo ironman di pescara.
Oggi ho riinizato facendo un bel combinato: nuoto corsa.
Senza troppo spingere sull'accelleratore voglio abituare gradualmente il fisico alla sforzo.
E' un nuovo punto di vista, che ho sviluppato ultimamente, quello di pensare che il triathlon non deve essere considerato una somma di tre sport, ma uno sport unico; ed è per questo che (tempo permettendo) cercherò di fare più combinati possibili.
Questa la scheda di oggi:
nuoto 10 x 200 a 4'00 (ho sofferto le ultime 3 ripetute)
corsa cl di 9 km a 5'15 al km
Sensazioni : il nuoto anche se devo dire ultimamente non sono stato costante è andato benino: da migliorare la resistenza al ritmo: più serie da 400.
La corsa: avevo le spalle leggermente intorpedite, dure, non sostenevano la corsa: le gambe invece andavano bene.

Considerazioni: da rifare più volte.

Oggi ho anche avuto una bella sorpresa: ho incontrato il mio amico/rivale in piscina, e devo dire che mi ha fatto un'ottima impressione: penso sarà dura a Pescara arrivare alla corsa con un gap sostanzioso.

Bravo Gianluca.

3 commenti:

Master Runners ha detto...

Grazie, aspettami adesso però

Anonimo ha detto...

Devi continuare sempre cosi'.

carlo ha detto...

tranqui bello ti aspetto ti aspetto